Muay ExperiencePreparazione Fisica

Bodyweight: 6 step per Scolpire il Corpo

Stai pensando di mettere su un corpo bello, sano e forte? Vuoi farlo in modo veloce, smart e naturale?

Qui di seguito ti riporto 6 semplici passaggi su come ottenere risultati tangibili sin dalle primissime settimane di allenamento. Un metodo testato con migliaia di persone e che non ha mai fallito. Tutto ciò che occorre è un minimo di impegno e costanza.

Iniziamo…

L’Esercizio

Il tipo di esercizio che ci serve è multiarticolare. Appartiene alla schiera dei grandi movimenti di spinta e trazione, mantenendo un focus specifico sul core (nucleo costituito da diversi muscoli stabilizzatori). Schemi Motori Fondamentali che comprendono l’utilizzo di più muscoli ed articolazioni per essere compiuti.

Lo scopo è quello di coinvolgere complessivamente il sistema nervoso centrale per stimolare profondamente il metabolismo.

I piegamenti su braccia e gambe sono alcuni esempi diretti.

La Sessione di Allenamento

È preferibile adottare un allenamento completo e a corpo libero (bodyweight).

Una modalitá che lavori per funzioni e non per gruppi muscolari. Pensare a quali “muscoli” stanno lavorando mentre ci si allena ci distrae soltanto dalla buona esecuzione dell’esercizio. Quindi è opportuno restare concentrati sulla realizzazione del gesto finale.

Per bilanciare l’attivitá ormonale, la sessione ideale dura circa trenta minuti totali tra riscaldamento, fase centrale e defaticamento. Brevi pause ed alta intensitá.

Il Programma

Un ciclo di allenamento parte dalla considerazione di un obiettivo principale dal quale, in base ad una serie di varianti, è possibile stimare tutti gli step per arrivarci.

Un sistema molto intelligente per monitorare questi passaggi si basa sull’osservazione delle fasi lunari (leggi l’articolo). Queste fasi hanno la durata di circa quattro settimane.

Il volume e l’intensitá di allenamento dovrebbero seguire un andamento crescente nelle prime tre settimane, per poi recuperare attivamente nella quarta ed ultima settimana.

In condizioni normali, tre sessioni a settimana, a giorni alterni, rappresenta un buon ritmo. Nella quarta settimana possono bastare anche due sessioni.

 

Bodyweight

 

L’Attitudine

Il giusto approccio per centrare il proprio target è semplicemente quello di dedicarsi con zelo al proprio programma.

L’allenamento diventa il nostro spazio sacro. Un momento personale nel quale raccogliere pensieri ed emozioni per utilizzarli come carburante.

All’inizio, scegliere stesso luogo e stesso orario può aiutare a costruire gradualmente una buona abitudine.

L’Allenatore

Stabilito quanto detto sopra, e fissato il concetto di “attitudine personale”, tutto ciò che vi manca non è un motivatore ma un buon allenatore.

Una persona che vi insegni le basi per poter gestire il Vostro allenamento correttamente, anche in sua assenza.

Qualcuno che vi segua passo dopo passo apportando le modifiche e le correzioni che contano, magari senza creare dipendenze o suggestioni.

L’Alimentazione

Un nutrizionista in questi casi può fornirvi informazioni dettagliate e le strategie che più si avvicinano alle vostre predisposizioni.

Sono senz’altro sconsigliate diete ad eccessivo carico proteico, digiuni prolungati, mode disintossicanti e tutto cio che non risponde al termine “equilibrio”.

Fornire all’organismo modeste quantitá di nutrienti naturali possibilmente non trattati è un ottimo punto di partenza per rispondere ai nostri bisogni fisiologici.

Parlo di carboidrati non raffinati, frutta secca, frutta e verdura di stagione, una tantum uova e pesce freschi. Piccoli pasti da suddividere durante l’arco della giornata, ogni 2 o 3 ore, ricordando di mantenere una buona idratazione, fondamentale per le nostre funzioni rigenerative e depuranti.

Nel corso degli anni ho notato che il metabolismo è sempre abbastanza attivo, consente di sentirsi leggeri, di recuperare meglio tra gli allenamenti e limitare i processi di infiammazione.

Tuttavia non siamo tutti uguali, ed ognuno, con un minimo di impegno e pazienza, può trovare la formula più adatta. La cosa più importante è iniziare ad osservare con attenzione la qualitá e le quantitá di cibo che consumiamo. Vi assicuro che il resto viene da se.

 

Ci siamo ! Ora hai davvero tutto cio di cui necessiti per fare la differenza! Posso garantirti che ti stupirai rispetto a cio che puoi realizzare! Non hai nulla da perdere e tutto da conquistare! Sei pronto a scommettere su te stesso??

Dubbi o Curiositá?? Contattami

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *